Ragazza
Donna

Come vestirti quando hai il ciclo

Le mestruazioni sono un appuntamento mensile fisso per ogni donna in età fertile: in quella settimana  così delicata spesso non si sa cosa indossare per sentirsi comode, a proprio agio, senza per questo rinunciare alla propria femminilità. Le soluzioni esistono, perché il ciclo non deve mai rappresentare un limite o un ostacolo, ma ci sono volte in cui è comprensibile sentirsi in difficoltà, specie in particolari occasioni (matrimoni, battesimi, lauree, etc.).

E allora come vestirsi quando si ha il ciclo? Cosa indossare per sfoggiare sempre un outfit che sia all’altezza della situazione e quali capi evitare per scongiurare situazioni potenzialmente imbarazzanti? Ne parliamo in questo articolo!

L’outfit migliore nei giorni del ciclo

Certamente l’ideale sarebbe optare sempre per abiti comodi (soprattutto con le mestruazioni non se ne può fare a meno), dal momento che, comunque, la comodità e la semplicità non hanno nulla a che vedere con la trasandatezza. L’importante è sapere cosa indossare, e scegliere qualcosa di comodo che al contempo vesta bene. Le soluzioni alla moda non mancano, perciò largo spazio a maxi maglie e leggins delle tipologie più svariate, quelli adatti alla vita di tutti i giorni e quelli più eleganti da indossare la sera per un’occasione importante. In quest’ultimo caso, abbinando una graziosa pochette e un paio di stivali con il tacco il vostro outfit sarà completo. Non è necessario puntare solo ed esclusivamente su abitini aderenti per essere al top.

Nel caso in cui preferiate le gonne, non sceglietele comunque troppo strette: meglio quelle maxi e dal tessuto morbido per sentirvi sempre a vostro agio. Di aderente andrebbe invece bene un bel top, insieme a un cardigan corto ma sblusato per celare i gonfiori con cui tutte le donne devono convivere nei giorni del ciclo.

Oppure, perché non indossare una tuta, semplice ma molto trendy? La comodità è assicurata, senza che per questo ne risenta la vostra immagine. Anche perché esistono modelli diversi di tuta, da scegliere in base alla vostra corporatura: per chi ha gambe lunghe e slanciate, sono ottime quelle con il pantalone stretto alla caviglia, che si adattano perfettamente a un tacco alto. Quelle invece con pantalone a palazzo vanno bene per tutte, soprattutto per chi è alla ricerca della comodità.

Un’altra valida soluzione è rappresentata dall’abito in stile impero, per la sua morbidezza, sensualità e comodità. Come già specificato, infatti, i vestiti troppo stretti sono sconsigliati in quei giorni, ma l’abito in stile impero si limita a evidenziare il décolleté senza risultare aderente su gambe e fianchi.

Gli errori da non commettere e i capi da evitare

Dopo avervi dato qualche consiglio su cosa indossare, soffermiamoci adesso su ciò che invece sarebbe meglio non indossare nei giorni del ciclo, e quindi su quali sono gli errori da non commettere. Dato che sono da evitare i capi troppo stretti, lasciate perdere jeans skinny e shorts eccessivamente corti, e non indossate neppure colori troppo chiari per non rischiare di macchiarvi e di renderlo evidente. Dunque ricordate: comodità e morbidezza prima di tutto, un discorso che vale ovviamente anche per la biancheria intima.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi