Blog

Orologi in legno da polso: le caratteristiche del loro crescente successo

Gli orologi in legno hanno indubbiamente un bell’aspetto, ma ciò non basta a spiegarne la crescente diffusione tra i clienti.

Consideriamo allora il fatto che quest’accessorio è un elemento alla moda, di tendenza. Indossarlo significa però non soltanto avere uno stile estroso ed originale ma anche riservare una certa attenzione all’ambiente. L’orologio in legno insomma è qualcosa di più di un semplice dispositivo pensato per misurare il tempo che passa.

La diffusione degli orologi in legno

Negli ultimi anni, per fortuna, il mondo sembra riservare una crescente attenzione ai problemi dell’ecologia. Anche la moda ha dovuto in qualche maniera adeguarsi a questa linea di condotta tendenzialmente green. Proprio da questa esigenza è nato, in tempi relativamente recenti, l’orologio in legno.

Il debutto commerciale di tale prodotto risale infatti agli anni 2000 ma, ad onor del vero, dobbiamo dire che il pubblico ha finalmente recepito il valore di questa proposta soltanto in tempi più vicini ai nostri giorni.

Gli oggetti qui in esame vengono ad oggi costruiti utilizzando soltanto materiali ecologici ed è bene sottolineare che moltissimi marchi  leader nel settore piantano un nuovo albero per ogni pezzo acquistato. Insomma: persino gli attivisti contro la deforestazione e gli ambientalisti in genere indossano degli orologi in legno!

E chi dice che un prodotto in legno non sappia coniugare un bel design con un’ottima qualità della meccanica ossia lo stile con la funzionalità? Se così non fosse non si venderebbero tanti orologi in legno e le case produttrici avrebbero cambiato rotta già molti anni addietro.

Ad oggi invece il mercato ci mette nelle condizioni di poter scegliere tra centinaia di varianti destinate tanto ad una clientela maschile quanto ad un pubblico femminile.

Caratteristiche degli orologi in legno

Vediamo adesso di capire un po’ meglio quali siano le caratteristiche distintive di un buon orologio in legno. La prima cosa che indubbiamente attira l’attenzione è l’utilizzo di una materia prima del tutto naturale. Lo dicevamo già poco fa: il legno non può che essere considerato un elemento bio.

Realizzati con materiali naturali

Il suo impiego nell’ambito della moda presenta moltissimi vantaggi e non soltanto da un punto di vista ambientale. Pensate, ad esempio, che un orologio in legno non potrà in nessun caso dar origine ad allergie da contatto. Ciò accade invece utilizzando prodotti costruiti in metallo o sfruttando particolari leghe.

Colore e leggerezza

In natura poi esistono diverse gradazioni cromatiche del legno il quale può presentarsi in svariate sfumature di marrone, ma anche in beige e persino in nero. Questo materiale è tra l’altro molto resistente e leggero, cosa che contribuisce a rendere un orologio così realizzato sicuramente comodo e piacevole da indossare.

Resistenza nel tempo

I meccanismi che trovereste aprendo la cassa dell’apparecchio sono poi in tutto e per tutto capaci di assicurare al prodotto una lunghissima aspettativa di vita. Si tratta infatti di ingranaggi di alta qualità, spesso alimentati al quarzo ed utilizzati comunque anche su tutt’altro genere di articoli.

Produzione artigianale

Gli orologi in legno sono dei manufatti che, per forza di cose, vengono realizzati esulando dalle catene produttive tipicamente industriali. Ogni pezzo perciò è un oggetto d’arte perché lavorato da artigiani specializzati. Se a questo particolare aggiungiamo la caratteristica del legno di cambiare gradazione cromatica in funzione dell’esposizione alla luce solare o del contatto con la pelle, potrete realizzare ancor meglio l’unicità di ciascun orologio presente sul mercato.

Quanto costano gli orologi in legno?

Un po’ come accade con tutti gli altri orologi, anche nel caso dei prodotti in legno il range dei costi è abbastanza ampio. In commercio potrete infatti trovare modelli basic, dal valore di una quarantina di euro circa, o prodotti di lusso per il cui acquisto dovreste sborsare anche più di 1500 euro.

Chiaramente tanta diversità di costo si deve ai dettagli, a quei piccoli particolari che fanno la differenza. A cosa ci riferiamo? Beh, innanzitutto alla qualità dei materiali impiegati, quindi alla fattura degli ingranaggi e poi all’eventuale presenza di elementi di lusso (ad esempio dei piccoli brillanti incastonati sulla corona).

Le migliori marche di orologi in legno

Ma quali sono le aziende leader nella produzione di orologi in legno? Alcuni brand sono nati proprio nel corso di questi ultimi anni ed hanno debuttato sul mercato grazie ai prodotti qui in esame. Altri invece sono marchi storici che hanno saputo adeguarsi alle nuove esigenze dei clienti.

Tra le aziende di maggior interesse citiamo qui WeWood, BeWell, Amexi, Ab aeterno e niente meno che Sector no Limits. Anche i marchi apparentemente meno noti sono capaci di offrire grandi garanzie in fatto di qualità. Molte industrie utilizzano ad esempio ingranaggi forniti da aziende ben più note ma comunque non specializzate nell’ambito della produzione in legno. Tra l’altro la maggior parte di questi brand è attivamente impegnata in politiche ed iniziative green.

Concludiamo questo breve articolo con una nota di campanilismo: molte delle aziende qui citate sono italiane o comunque fondate da italiani. WeWood, leader indiscussa nel settore, è ad esempio un brand fiorentino.