Compleanno bambino
Bambini

L’abbigliamento giusto per festeggiare il compleanno

Il tempo passa in fretta e quel frugoletto che fino a ieri stringevate al seno sta già per spegnere la sua prima candelina! Nonostante tutto siete comunque animate da un crescente entusiasmo e volete che i primi compleanni dei vostri pargoli siano come minimo memorabili. Bene, oltre a districarvi tra torte a tema e palloncini colorati, dedicatevi anche all’outfit del vostro bimbo, non ve ne pentirete!

Qualche dritta generica

Fin quando sarete voi a decidere quale dovrà essere l’abbigliamento dei vostri figli approfittatene! Qualora abbiate in mente di organizzare una festa a tema o di scegliere un colore guida, sbizzarritevi (con gusto)!

Una buona idea, ad esempio, potrebbe essere quella di abbinare il vestiario di eventuali fratellini, degli altri piccoli invitati o addirittura dei grandi che prenderanno parte alla festa a quello del protagonista. Lì per lì vi sentirete un po’ ridicoli, ma ne nascerà un clima di ilarità generale che verrà puntualmente testimoniato da immancabili fotografie e, perché no, selfie.

La prima candelina sulla torta…

Mai come in questa occasione il piccolo godrà di tanta attenzione! In genere questo compleanno così importante si trascorre in famiglia ed il pargolo non farà che passare dalle braccia della mamma a quelle delle nonne, dalle coccole degli zii a quelle del papà.

Inutile dire che ciò darà modo a tutti di esaminare nei minimi dettagli l’outfit del festeggiato; ecco perché bisognerà non trascurare i particolari! Dato che il piccolino per quel giorno a stento sarà in grado di camminare (e quindi di sporcarsi o rovinare i suoi abiti) le mamme saranno contente di poter abbigliare il frugoletto con vestiti eleganti: via libera (senza esagerare però) a pizzi, merletti, camicie e scarpette preziose.

Tenete in considerazione che nessun marmocchio riesce a resistere alla fortissima tentazione di affondare le mani nella torta per poi strofinarsele dappertutto: sì quindi ai tessuti facilmente lavabili.

…E  la seconda…

Adesso la faccenda si complica: il monellaccio ha imparato a camminare, a cacciarsi nei guai e a sporcarsi a regola d’arte (che si tratti di polvere perché si struscia a terra o di residui di cibo poco importa). Questo significa che, sebbene sia ancora possibile agghindarlo un po’,  è bene procedere con moderazione, tanta moderazione (ottimi alleati sono al solito i tessuti lavabili con discreta facilità).

… E la terza…

Bene, da questo momento dimenticatevi la (quasi) tranquillità a cui siete abituate; di sicuro il vostro bambino ha già stretto le prime amicizie e vi troverete a badare ad una piccola banda di scalmanati.

Se un solo pargolo è tutto sommato gestibile (basta solo non perderlo mai di vista) tanti bambini insieme vanno in qualche modo “dominati”. Per questo motivo ricorrerete di sicuro agli animatori, ai giochi organizzati e a qualsiasi altra attività ludica che metterà in serio pericolo gli abiti di vostro figlio: macchie, sudore, incidenti con il cibo, strappi e scuciture aumenteranno esponenzialmente. Dirottatevi quindi su un outfit casual ed estremamente pratico: sì ai jeans e alle magliettine e, soprattutto no ai tessuti sintetici e agli abiti scomodi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi