BOY LONDON

BOY LONDON

 

Boy LONDON® è stata fondata da Stephane Raynor nel 1976.

 

13344743_544714909033932_474199431906951889_n

 

 

L’imitazione italiana del brand BOY London presentata al Pitti Immagine di Firenze. 

 

13394038_547671418738281_7891464084800918014_n13413140_547992268706196_7904523997767474815_n13419080_548094235362666_3312331284784589453_n13434818_548443435327746_6199170050610876437_n13434948_548058785366211_5187749182646416410_n13442137_549866211852135_696454643575962418_n

 

 

 

Stephane Raynor today Facebook Post on Italian BOY London imitation.

Oggi Stephane Raynor scrive ancora su facebook dure parole sull’imitazione Italiana del brand BOY London.

 

 

13417558_545533768952046_5118837233613931471_n13445287_548376382001118_4732164349290434337_n13445787_548059945366095_8894095813519387114_n13450850_547992305372859_9195255487043731545_n13466306_547977585374331_3911652211742696392_n13466395_547992272039529_5397963804556566021_n13501755_550157141823042_8874410436451922983_n13509039_550075111831245_938444625399337165_n

 

 

BOY London è o era una società di abbigliamento fashion designer e negozio, che erano grandi negli anni ottanta.

Originariamente coinvolti in Acme su Kings Road, che insieme a Westwood e sex shop della McLaren, rivestiva la maggior parte dei primi punk. John Krevine ha continuato ad aprire Boy nel 1977 è attrezzi bondage e T-shirt, guadagnando notorietà immediata e con la sua vetrina  di shock inevitabili azioni penali. Nonostante le sue radici punk  il negozio-cum-label divenne ben presto un pilastro del boom High Street con il logo Boy e diventato il nome più bootleg del decennio.

 

Vestiti BOY sono stati indossati e resi ancora più popolari da molti musicisti tra cui: BOY GEORGE, Pet Shop Boys, Johnny TROIA (di campione banda goth) e molti altri.

 

480343190_3cf3dcc86dtumblr_kqtm5cq30q1qzsgy2o1_500tumblr_kqtm6hEkbt1qzsgy2o1_400tumblr_kqtmeyRFPv1qzsgy2o1_500

 

Il passaparola e la passione per il marchio tra quelli versati nella sua storia ha mantenuto il marchio in vita negli anni novanta. Poi, nel 2007, le voci hanno cominciato a circolare che l’etichetta leggendaria stava tornando. Abbastanza sicuro, ultima impresa di Stephane, un negozio di nome SICK (che si trova sulla Redchuch Street, nel cuore di East London), ben presto è emerso che con esso è venuto il rilancio di BOY.

 

 

 

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply